ricette

latte-di-mandorla

Non c’è bar, caffè, gelateria che si rispetti, che nelle calde estati siciliane non offra ai propri accaldati avventori un rinfrescante e profumato bicchiere di latte di mandorla. Una bevanda raffinata e dal gusto vellutato che adesso potete fare, in maniera semplice e veloce, direttamente a casa vostra con il Preparato per latte di mandorla Dolci Evasioni. È possibile utilizzare il Preparato anche come ingrediente per la granita di mandorla, budini, torte, gelati e creme. Una freschezza da gustare tutto l’anno.

Latte di mandorla

per preparare il latte di mandorla si consiglia di frullare il panetto di 200 g con un bicchiere d’acqua a temperatura ambiente, aggiungere poi acqua fredda fino ad ottenere un litro di bevanda. Tenere in frigo e consumare entro due-tre giorni. Agitare prima di servire;

Granita di mandorla

per preparare la granita di mandorla si consiglia di frullare il panetto con un bicchiere d’acqua a temperatura ambiente, aggiungere 400 ml d’acqua fredda (il totale del composto deve essere circa 800 ml). Lavorarlo con una macchina gelatiera. In alternativa versare il composto in un recipiente di alluminio, metterlo in freezer e girarlo con un cucchiaio di tanto in tanto facendo attenzione che non si solidifichi ma mantenga una consistenza cremosa. Consumare entro due-tre giorni.

Budino di mandorla

per la preparazione del budino di mandorla seguire il procedimento per il latte di mandorla, mettere poi in un pentolino, sciogliere 80 g di amido (di grano o di mais) e portare a ebollizione continuando a mescolare. Versare in degli stampini e mettere in frigo. A piacere può essere aggiunta della mandorla tostata tritata.

img_8514-ciliegino-secco-arcolaioarcolaio_ciliegino_secco

Focaccia farcita

Mescolare i pomodorini secchi dissalati con origano e olio EVO, distribuire nella focaccia aggiungendo fette di caciocavallo.

Tagliolini saporiti

Passare in padella con uno spicchio d’aglio e olio EVO i pomodorini secchi (rinvenuti in acqua tiepida). Preparare una crema di ricotta aggiungere pepe nero e gherigli di noci tritati e tostati. Cuocere i tagliolini al dente e saltarli in padella con i pomodorini, la ricotta e un po’ d’acqua di cottura.

Cozze e pomodorini secchi

In una casseruola mettere le cozze, coprirle con un coperchio per farle aprire. In una padella rosolare con olio EVO l’aglio il peperoncino,  i pomodorini secchi (rinvenuti in acqua tiepida) e le cozze. Mescolare bene e cospargere prezzemolo tritato.

Insalata di arance e pomodorino secco

Lavare, sbucciare e pelare a vivo le arance, affettarle. Mondare, lavare e affettare sottile i finocchi. Affettare a rondelle il cipollotto lavato. Disporre su un piatto le fette dii arance, il finocchio, il cipollotto, i pomodorini secchi (rinvenuti in acqua tiepida e asciugati). Condire con una emulsione di olio EVO, sale, succo di arancia e peperoncino.